Cestal Plus compresse masticabili per cani200 compresse8 compresseCestal Plus compresse masticabili per cani

Cestal Plus compresse masticabili per cani

Le compresse masticabili Cestal Plus sono utilizzate per trattare tutte le principali infezioni da vermi intestinali dei cani.

descrizione dettagliata del prodotto
IVA inclusa: da 3.59 
Valutazione: 4.8 / 228 Leggi tutte le recensioni (0)
Cestal Plus compresse masticabili per cani 200 compresse

Cestal Plus compresse masticabili per cani 200 compresse

200 compresse
Prezzo: 173.19  (0.87  / pz)
1.78 punto fedeltà
Spedizione: 5 giorni lavorativi?
Costo della spedizione: gratuito
pz: Aggiungi al carrello
Disponibile
Cestal Plus compresse masticabili per cani 8 compresse

Cestal Plus compresse masticabili per cani 8 compresse

8 compresse
Prezzo: 10.59  (1.32  / pz)
0.11 punto fedeltà
Spedizione: 5 giorni lavorativi?
Costo della spedizione: tabella dei costi?
pz: Aggiungi al carrello
Disponibile
Cestal Plus compresse masticabili per cani 2 compresse

Cestal Plus compresse masticabili per cani 2 compresse

2 compresse
Prezzo: 3.59  (1.80  / pz)
0.04 punto fedeltà
Spedizione: 5 giorni lavorativi?
Costo della spedizione: tabella dei costi?
pz: Aggiungi al carrello
Disponibile
Descrizione del prodotto

Le compresse masticabili Cestal Plus sono utilizzate per trattare tutte le principali infezioni da vermi intestinali dei cani.

Cestal Plus compresse masticabili per cani A.U.V.

1. COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Ogni compressa contiene:
Principi attivi:
- Praziquantel50 mg
- Pyrantel embonato 144 mg
- Fenbendazolo 200 mg

2.FORMA DEL FARMACO

Compresse masticabili marroni, ovali, divisibili.

3. SPECIE BERSAGLIO

Cane.

4. INDICAZIONI TERAPEUTICHE PER SPECIE BERSAGLIO

Per il trattamento di tutte le infezioni da vermi intestinali significative nei cani:

- Cestodi: Echinococcus granulosus, Taenia spp., Dipylidium caninum (anche contro forme giovani)

- Tenie: Toxocara canis, Toxascaris leonina (anche contro figure giovani)

- Infezione da anchilostoma: Ancylostoma caninum, Uncinaria stenocephala

- Tricocefalo: Trichuris vulpis

5. CONTROINDICAZIONI

Gli agenti contenenti pirantel devono essere usati con cautela negli animali cachessici.

Non usare in caso di ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

L'uso nel caso di cuccioli di età inferiore a 4 settimane non è raccomandato.

6. PRECAUZIONI SPECIALI

- Precauzioni speciali per gli animali trattati: Nessuna nota.

- Precauzioni speciali per chi somministra il medicinale veterinario agli animali: Devono essere osservate le norme generali di sicurezza!

In caso di ingestione accidentale, consultare immediatamente un medico e mostrargli il foglietto illustrativo o l'etichetta. In caso di nota ipersensibilità al praziquantel, al pirantel embonato o al fenbendazolo, deve essere evitato il contatto con il medicinale veterinario.

Si raccomanda di tenere gli animali in casa per 24 ore dopo la somministrazione della compressa e di eliminare le feci, i vermi e le uova escreti. Si raccomanda di pulire e disinfettare frequentemente l'ambiente dell'animale e poi di lavarsi accuratamente le mani. I bambini devono essere tenuti lontano dai cani nei giorni successivi al trattamento.

7. EFFETTI COLLATERALI (FREQUENZA E GRAVITÀ)

Tossicità acuta > 2000 mg/kg. Negli studi di tolleranza dell'animale di destinazione, nessuno dei parametri clinici, ematologici o biochimici studiati ha mostrato un cambiamento significativo anche in caso di sovradosaggio di cinque volte. Non sono stati osservati effetti collaterali negli studi clinici.

8. UTILIZZO DURANTE LA GRAVIDANZA O L'ALLATTAMENTO

Può essere usato durante la gravidanza.

9. INTERAZIONI FARMACOLOGICHE E ALTRE INTERAZIONI

A causa dell'effetto antagonista tra la base pirantelica e i composti della piperazina, il prodotto non deve essere usato in concomitanza con la piperazina. Allo stesso modo, non dovrebbe essere usato in combinazione con esteri organofosforici e dietilcarbamazina. A causa del meccanismo d'azione simile e delle caratteristiche tossicologiche del pirantel, l'uso concomitante con morantel e levamisolo dovrebbe essere evitato.

10. DOSAGGIO E USO

1 compressa ogni 10 kg di peso corporeo.

- Per cuccioli e cani di taglia piccola:
2-5 kg 1/2 compressa
5-10 kg 1 compressa

- Per cani di taglia media:
10-20 kg 2 compresse
20-30 kg 3 compresse

- Per cani di grossa taglia:
30-40 kg 4 compresse
40-50 kg 5 compresse

Metodo dell'applicazione:

Per uso orale. La compressa può essere somministrata direttamente in bocca o in un alimento adatto (un pezzo di carne, cibo per cani, ecc.). Non è necessario il digiuno prima della somministrazione.

A causa del rivestimento simile ai lipidi del praziquantel e dell'aggiunta di aromi, la maggior parte dei cani consuma volontariamente la compressa masticabile.

1 trattamento è sufficiente per la sverminazione standard.

A causa del rischio di reinfezione, il trattamento deve essere ripetuto ogni 3 mesi.

11. SOVRADDOSAGGIO (sintomi, misure di emergenza, antidoti, se necessario)

Il sovradosaggio del prodotto può verificarsi molto raramente in condizioni pratiche a causa dell'ampia fascia terapeutica del prodotto. Se si verificano sintomi indicativi di effetti tossici dovuti a sovradosaggio estremo, se necessario si deve fare un trattamento sintomatico.

PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

- Categoria farmacoterapeutica: Derivati ​​chinolonici, Codice veterinario ATC: QP52AA51

- Proprietà farmacodinamiche: il prodotto è un antielmintico ad ampio spettro contenente praziquantel, pirantel embonato e fenbendazolo. È molto efficace contro tutti i cestodi e i nematodi praticamente significativi nei cani, comprese le forme di sviluppo di molte specie di vermi. Tra i suoi principi attivi, praziquantel è l'agente anti-tenia più efficace utilizzato nella terapia umana e veterinaria, che è anche efficace al 100% contro Echinococcus granulosus.

- Proprietà farmacocinetiche: Pyrantel embonato alla dose di 5 mg base/kg è altamente efficace contro la tenia canina (Toxocara canis, Toxascarís leonina) e gli anchilostomi (Ancylostoma caninum, Uncinaria stenocephala); tuttavia, ha un effetto insoddisfacente contro i tricocefali (Trichuris vulpis) nei cani. Il principio attivo contro i tricocefali è fornito dal principio attivo 3 della composizione, il fenbendazolo, che è uno dei benzimidazoli e che è sinergico con il pirantel embonato contro i nematodi.

Studi di tolleranza delle specie di destinazione hanno dimostrato che la gamma terapeutica del prodotto è ampia, senza effetti collaterali in caso di sovradosaggio di cinque volte.

ECCIPIENTI

Cetil palmitato, Lattosio monoidrato, Amido rigonfiabile a freddo, Sodio carbossimetil amido, Magnesio stearato, Lievito disidratato, Aroma di fegato.

RECENSIONI DEI CLIENTI